Pagine

martedì 4 maggio 2010

La città eterna...

La chiamano "la città eterna" ed hanno ragione.







Roma ha un fascino indescrivibile e riprovo le stesse emozioni tutte le volte che la visito. Vi posto non soltanto qualche foto dell'
eternità di Roma, ma visto che questo blog ha come tema la buona cucina, vi faccio conoscere un posticino delizioso, molto spartano, ma incantevole nel contempo!
Quando siamo arrivati sulla strada che costeggiava il lago, sono rimasta basita dalla tranquillità che infondeva quel luogo. Un susseguirsi di alberi che facevano da cornice a delle spiaggette da dove i windsurfers partivano per incrociare le onde del lago. E proprio sulla costa nascono dei ristoranti tra i quali "da Agnese".



Antipasto con la Porchetta di Ariccia, mozzarella di Bufala, prosciutto casereccio, olive, pomodori secchi, melanzane, carciofi sott'olio.... e ovviamente, il primo era Bucatini all'amatriciana!!!



Odore di legna bruciata, di guanciale affumicato, di pane appena sfornato e poi, soffitti in terracotta e legno, finestre che danno sul lago, tavoli in legno e.... piatti di plastica! si, piatti di plastica e tovaglie di carta per un ristorantino dove si mangia benissimo! Spartano è vero, ma così caloroso e accogliente, quindi ho deciso di metterlo nella top ten dei ristoranti tipici!

Spero di avervi indirizzati in un nuovo luogo del gusto!

1 commenti:

Wennycara ha detto...

Buongiorno!
Hanno ragione si...
Immagino che a quest'ora tu sia di nuovo in viaggio: ci delizierai con qualche fotografia?
Un abbraccio,

wenny

Posta un commento