Pagine

mercoledì 2 giugno 2010

Catalogna che sorpresa!

Da piccola non mangiavo mai le verdure, anzi, a dire il vero non mangiavo nulla di verde! Così mia madre iniziò a "nascondere" le verdure dentro pasta, involtini di carne e torte salate!!
Ancora oggi non vado matta per alcune verdure, ma questa volta ho scoperto l'altro volto della Catalogna...


Torta salata con catalogna e salsiccia

Catalogna 600 gr
Salsiccia 200 gr
Mozzarella 2 da 125 gr ciascuna
Pasta sfoglia un rotolo
Parmiggiano Reggiano
Uova 3
Cipolla 1/2
sale
olio evo


Ripulite la catalogna, e sbollentatela fin quando sarà ammorbidita al punto da poterla infilzare con la forchetta.
Dopo averla fatta raffreddare tagliatela tocchetti, mettete ad imbiondire in una padella la cipolla, aggiungete la catalogna e aggiustate di sale.
Aggiungete la salsiccia a bocconcini dopo aver tolto la pelle e fate rosolare tutto insieme.
In una ciotola sbattete le uova, tagliate la mozzarella a dadini e aggiungetela alle uova. A questo unite la catalogna e amalgamate bene tutto.
Stendete in una teglia di 28 cm di diametro la pasta sfoglia, punzecchiate con la forchetta e disponete il preparato.
Spolverate con il Parmiggiano e richiudete i bordi verso il centro.
Infornate a 180°C per 30 minuti circa.







Spero vi piaccia... a me la catalogna, è piaciuta un sacco!!!



3 commenti:

Anonimo ha detto...

MMM ma quando la posso assaggiare?
Sarei capace di mangiarne una teglia intera!!
Sarà bene che tutte queste ricette debbano essere assagiate da uno che confermi che sono veramente buone. Altrimenti così sono solo belle ma poi chissà... invece io potrei dare credito alla cosa!!
Lo dico per te.

Diego

Sonyart ha detto...

Certo Diego...lo dici per me!!!!
Non preoccuparti, ti cucino tutto al mio ritorno, giuro!!!
Un bacio!

Giulia ha detto...

Deve essere buonissima Sonia!
La propinerò al nippotorinese ed io potrei assaggiarla in versione vegetariana togliendo la salsiccia, no?
*_*
Io ho avuto sempre l'esatto problema al contrario. Qui cercavano sempre di infilarmi dentro le verdure pezzi di carne e pesce. E lo continuano a fare, cielo.
Un bacio grande!
(Giulia. mi firmo perchè non so mica se qui sono loggata o addirittura registrata)

Posta un commento